Settima tappa: Labruja – Rubiaes

Il bosco bellissimo che attraversiamo è pieno di sassi da scalare. Li attraversiamo insieme, anche i gemelli si arrampicano come stambecchi. Facciamo ancora più pause per non appesantire mai il cammino proprio a loro. Camminiamo insieme al ritmo della loro curiosità ” Mamma fiore”, “Mamma sasso grande”, “Io bastone”.

Questi ragazzi sono proprio forti!!

Arriviamo in cima! Tutti!

C’è un solo momento di crisi finale e Michele da super eroe fa il babbo e se li carica in spalla. Ma ormai siamo arrivati.

Ditemi voi se non è super?!!!!

Il posto che ci accoglie sembra la cassetta in Canadà. Tutto piccino ma ben definito. Una bella casa in pietra dove con del bellissimo legno chiaro hanno ricavato letti docce e un soppalco

C’è il bastone per i selfi e non lo abbiamo mai usato. Momenti di brio madre figlia.

Facciamo qualche foto con la proprietaria che ci copre di complimenti per i bimbi educati. Mi domando a chi sia abituata visto il casino in casa e i plurimi biomicidi delle sue piante.

Questa è la pagina fb della sua casa https://www.facebook.com/pages/category/Community/NINHO-The-Pilgrim-Nest-366531883544793/

Alla sera Giovanni ci porta il suo super minestrone. Anche oggi ci è stato donato il pane quotidiano!

2 Comments on “Settima tappa: Labruja – Rubiaes

  1. Cari Pellegrini ho appena finito di vedere questo video e mi sono riguardato anche gli altri,sto ancora lacrimando di commozione per la gioia che trasmettete al mio cuore nel vedervi affrontare il Cammino con i vostri sorrisi,oggi S.Giacomo vi ha accompagnati fino alla fine della tappa più insidiosa,da domani passo dopo passo, ora che fra poco, entrerete in Galizia, sentirete ancora di più,nei vostri cuori tutto l’Amore di Dio che vi sta accompagnando dall’inizio, perchè Santiago di Compostela si sta avvicinando,come nella vita niente e impossibile e le gioie più grandi arrivano sempre perchè il Buon Dio ripaga sempre i nostri sacrifici e ci indica sempre la strada migliore per ognuno di noi,Vi abbraccio forte Buen Camino!!!

    • Carissimo Daniele,tu e molto altro siete stati la mano paterna di Dio che ci ha aiutati a pensarlo e realizzarlo questo cammino. Grazie e che Dio ti ridoni il centuplo!! Ti vogliamo bene!

Rispondi